Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto

Shampoo a secco fai da te

December 14th at 10:49am

Come sappiamo lavare i capelli troppo spesso può rovinarli e stressarli più del dovuto. L’ideale sarebbe effettuare uno o due lavaggi settimanali ma spesso questo non é possibile. L’inquinamento atmosferico, il sudore, il toccarli continuamente e tante altre ragioni ci costringono a lavarli perché non ci sentiremmo a nostro agio nel mostrarci con i capelli sporchi o che potrebbero sembrarlo.

In nostro aiuto arrivano però gli shampoo a secco che nell’ultimo anno stanno vivendo una seconda giovinezza dopo essere stati i migliori amici delle nostre mamme (cotonatura anni ’60, parliamo proprio di te!). Questi prodotti sono facili da utilizzare e soprattutto ci permettono di rimediare quando i capelli appaiono spenti e un pò unti, facendoci risparmiare molto tempo. La loro composizione é solitamente polverosa in quanto la loro funzione principale é quella di andare ad assorbire l’oleosità in eccesso prodotta dai capelli, anche in reazione agli “attacchi” esterni, quando é ormai passato qualche giorno dall’ultimo shampoo (ma per qualcuna di noi potrebbe passare molto meno tempo dal lavaggio alla comparsa della tanto odiata untuosità).

Una soluzione sempliceveloce ed economica potrebbe essere quella di produrre da sé lo shampoo a secco, adattandolo al proprio colore di capelli.

Quello che ci serve sono:

  • Amido di mais, come ingrediente principale per qualsiasi tipo di shampoo a secco che vorrete produrre
  • Una ciotola
  • Una saliera
  • Polvere di cacao (se siete more-brune)
  • Polvere di cannela (se siete rosse)
  • Olio essenziale (nel caso vogliate aggiungere una fragranza al vostro shampoo)

Come detto precedentemente l’ingrediente principale é l’amido di mais che avrà il compito di assorbire l’olio presente sui capelli (in particolare sulle radici) e sul cuoio capelluto.

Se avete i capelli castani o bruni potete mescolare l’amido con della polvere di cacao. Più scuri sono i vostri capelli, più cacao dovrete aggiungere.

Se invece avete i capelli rossi o ramati unite amido e cannella. Ricordate, in questo caso la quantità di cannella dovrà essere leggermente superiore rispetto all’amido ma non esagerate!

Per le bionde invece tutto quello che dovrete usare sarà l’amido di mais. Magari aggiungendo qualche goccia di olio essenziale per profumare il vostro shampoo.

COME PROCEDERE?

Usate una ciotola per unire gli ingredienti, setacciateli e poi metteteli in una saliera, in questo modo vi sarà più facile applicarne la giusta quantità sui capelli, vicino alla radice. Nel caso in cui non abbiate una saliera potete utilizzare un pennello da trucco, abbastanza grande e a setole larghe. Prelevate una piccola quantità di shampoo immergendo il pennello nella ciotola, eliminate l’eccedenza scuotendolo leggermente e poi applicatelo alla base dei capelli.

Ed eccolo qua: uno shampoo a secco economico, naturale e che puoi adattare al tuo colore di capelli!


Scelti per te

 

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter e ottieni subito 5€ di sconto sul primo acquisto

Iscrizione avvenuta con successo
Iscrizione già presente nel sistema
Indirizzo e-mail non valido, si prega di verificare i dati immessi e riprovare.